La bella stagione sta per arrivare: è tempo di barbecue

La primavera bussa alla porta e le giornate si allungano. Tutti desiderano uno spazio esterno dove poter stare in compagnia di amici e parenti. È l’occasione per organizzare pranzi e cene deliziose. Non importa se in giardino, in terrazza o in balcone, quello che occorre è un barbecue.

Come allestire uno spazio barbecue

La prima regola per una zona barbecue è la presenza di una griglia. Quest’ultima deve essere scelta in base alla grandezza dello spazio, al tipo di barbecue (a carbone, a gas oppure elettrico) che si preferisce e alla scelta del design.

Lo spazio a disposizione è poco, ma non vuoi perdere l’occasione di una cena a ciel sereno? Esistono barbecue di piccole dimensioni, anche con le rotelle, da mettere fuori quando arriva la bella stagione. Completa l’arredo con un tavolino richiudibile e delle sedie pieghevoli. È tutto pronto per cucinare.

Se hai una terrazza a disposizione, perché non dedicare un’intera area al barbecue? Con degli spazi più ampi la scelta della griglia è più varia e puoi creare una piccola cucina fai da te. Non deve mancare un tavolo dove poggiare tutto l’occorrente: le carni, le diverse pietanze, i piatti pronti e gli utensili. Sistema un tavolo accogliente per godere del buon cibo e non ti dimenticare di progettare una piccola area relax, dove fare aperitivi e due chiacchiere con gli amici. Sii attento al dettaglio e tutto sarà perfetto.

Se, invece, hai la fortuna di avere un giardino, questo è il posto ideale per inserire finalmente un bel barbecue. Puoi costruire una vera e propria cucina con canna fumaria che direziona il fumo lontano dalla brace. Il clima che verrà a crearsi sarà dolce e accogliente. Disponi un grande tavolo in legno, un gazebo o un ombrellone e poi continua ad arredare con divanetti, fioriere e altri piccoli particolari. Ora che hai allestito il tutto, è l’ora di grigliare.

Creatività

Con la disposizione giusta dei dettagli puoi creare una zona barbecue del tutto unica e personale.

Puoi ricorrere ad uno stile vintage con un tavolo quadrato in metallo e sedie in ferro battuto oppure con un tavolo lungo in legno e delle panchine. Questa soluzione darà più l’idea di un’area picnic.

Per riproporre, invece, uno stile tropicale puoi aggiungere qualche pianta grassa e dei fiori esotici. L’area risulterà chic e di classe.

Un’altra idea originale è l’utilizzo delle piante aromatiche. Queste, disposte sul piano del barbecue, possono essere utili sia per insaporire le pietanze sia per creare un clima più integrato con la natura.

Per quanto riguarda l’illuminazione, anch’essa è necessaria se ci si ritrova a cena. Per evitare incidenti e cucinare in serenità è meglio che la struttura sia illuminata da faretti o da luce diretta. Invece, per l’area consumazione e l’area relax puoi creare giochi di luci soffuse con candele, lanterne o luci a LED. L’aspetto sarà incantevole.

Infine, se sei un vero appassionato di barbecue puoi creare un angolo cucina con muretto d’appoggio, forno esterno e un lavello. Puoi realizzare un piano di marmo e acquistare un barbecue elettrico per uno stile più elegante oppure puoi costruire il tuo barbecue in muratura e lasciare che l’arredo si integri naturalmente con l’esterno.

Un barbecue più sostenibile

Se sei attento all’ecologia e al pianeta, ricordati che il barbecue in giardino è una forma di inquinamento. Nonostante ciò si può ridurre l’impatto ambientale con l’utilizzo di un barbecue a gas o elettrico, si possono vedere alcuni modelli su Ecoteksrl.it. Questi sono meno inquinanti rispetto a quelli a legna o carbonella che producono maggiore emissione di anidride carbonica nell’aria.

Inoltre, la cottura è anche più veloce e controllata. Infine, per una tavola plastic free utilizza piatti in ceramica e bottiglie di vetro per le bevande. E non dimenticare di fare la raccolta differenziata a fine serata! Puoi così godere di una bella cena in compagnia e prenderti allo stesso tempo cura del mondo.